Phibird, Il ritmo sognato

Phibird, “Il ritmo sognato”





Phibird è un libro con una sua colonna sonora. 

Il suo sottotitolo (il ritmo sognato) sta ad indicare il primo ritmo avvertito ancor prima di venire al mondo, “il cuore materno ascoltato in grembo”, quindi ricordato solo attraverso il sogno. Quel nostro primo ritmo sentito, equivale ad una primigenia cellula generatrice che sta all’origine della nascita del linguaggio umano. 
Pulsante e ripetitivo, il cuore materno è il suono-luce che illumina la nostra intelligenza comunicativa volta al suo cominciamento, perché lui stesso è comunicativo. Di riflesso e straordinariamente coincidenti, ciclici, ipnotici, ritmici, espressivi, sono i canti degli uccelli.
Qui, i canti sono osservati nel loro significato emozionale e strutturale, simboli di un linguaggio poetico. Il significato inconscio di ciclicità, contenuto nel ritmo del cuore e nei canti degli uccelli, in Phibird, è raccontato come un’unica forma bivalente: ipnotica e ripetitiva.  

….”Passavo ore ed ore a percuotere tamburi in modo forte caldo e ipnotico, in più con l’incoscienza di un’adolescente, senza chiedermi perché e senza sapere che in quei gesti si nascondeva un segreto ancora più profondo”….

…”cosa direbbe un pittore visionista del ‘500 o un’artista surrealista alla ‘’vista’’ di quei canti?”

….”ho incontrato gli occhi di mia madre come stelle brillanti, lucidi e rassicuranti”…

…”io qui e loro dall’altra parte del mondo, speravamo nelle stesse speranze, sognavamo la stessa pace lo stesso modo di condividere l’arte”….

Giannini Editore

Price: 
0,00 €